#cosamimettedibuonumore

Io sono fortunato perché ho un bel giardino privato e quindi posso uscire quando voglio. In giardino, vado in bicicletta, sfido mio fratello a pallacanestro e ci divertiamo a correre dietro al pallone. Qualche volta andiamo nell’orto dove c’è la stia delle galline, la apriamo, facciamo uscire Pina, la gallina marroncina, e la portiamo vicino al nostro gatto che si spaventa. Poi la lasciamo libera per l’orto, questo fa arrabbiare nonna ma io mi diverto un sacco.
Sono contento la mattina quando mi collego con la piattaforma Weschool perché vedo i miei amici, riprendo il contatto con loro e con gli insegnanti. In quelle ore mi dimentico del coronavirus e di tutti i problemi che ci sono. Non sembra vero, ma fare i compiti in questi giorni è più piacevole perché mi fa ricordare quando stavo a scuola e potevo parlare con i miei amici e gli insegnanti.
Quando sono un po’ triste e non so cosa fare, ho chi mi consola: il mio gatto Balu che è bianco e nero, morbido, cioè un peluche vivente. È un gatto un po’ lagnoso, ma se lo accarezzo si tranquillizza e non miagola più, così stiamo bene tutti e due.

Scritto da:
Davide C. (1^D)

Potrebbero interessarti anche...