Carnevale al Villaggio delle Ginestre

 

Prima del divertimento, un insegnamento di vita.

 

Il giorno cinque marzo 2019 in occasione della festa di Carnevale, le classi seconde C, D ed E della Scuola media “M. L. Patrizi” si sono recate al Villaggio delle Ginestre, un centro riabilitativo recanatese che ospita persone con difficoltà psicologiche, fisiche e psico-fisiche. La struttura è stata aperta nel 1971 ed è gestita dalle suore della Congregazione delle Figlie di Santa Maria della Provvidenza – opera Don Guanella.

Le classi sono partite alle 9.30 e si sono recate a piedi al complesso. Una volta arrivate, sono state accolte nel salone principale dalle padrone di casa, ovvero le ospiti del centro, con un simpatico spettacolo sul tema di “Pinocchio”, per poi aprire le danze. Infatti, mentre le alunne cantavano sul palco, i ragazzi hanno coinvolto le signore, facendo il trenino e ballando con loro. A seguire c’è stata una merenda con dolci e bevande portati dagli studenti e con le zeppole preparate dalle cuoche del centro. I festeggiamenti sono, poi, proseguiti ancora con gli alunni che scendevano e salivano dal palco, ballando, e con le ospiti che socializzavano, divertendosi, fino alle 11.30, quando poi i ragazzi hanno salutato e sono tornati a scuola.

Il Carnevale al Villaggio delle Ginestre è ormai un appuntamento fisso della scuola Patrizi che ogni anno promuove quest’incontro. L’esperienza è servita a far capire a tutti quanto siamo uguali, nonostante le differenze, quanto una malattia possa essere insignificante rispetto all’amore che possiamo condividere, quanto impegno si può dare ogni giorno per sostenere chi ha bisogno e quanto possa essere sciocco trattare come “diverso” chi ha i nostri stessi desideri ed emozioni, perché tutti hanno il diritto di gioire, di socializzare, di essere ascoltati e di veder soddisfatto un desiderio, anche se si tratta semplicemente di festeggiare un bel Carnevale.

b54c1e7c-72f0-4d3a-b8b9-7441beec9e22

bd5f0210-9c7d-410a-8fbd-3d64cbc7d180

6684746c-200c-41d9-ada5-2c77660de83d

cb80ad7f-0bd3-4a1b-8a8b-0bbde57cc7c3

c80025ce-a588-4d45-97e9-6a75ca97f230

32f3070b-544d-4c64-9c92-6e35eb224a68

4fefa31c-99c6-4328-9b7a-0b55ae71aa14

54f9db28-5b47-4320-9a62-a7afe1b0a27a
cb80ad7f-0bd3-4a1b-8a8b-0bbde57cc7c3

32f3070b-544d-4c64-9c92-6e35eb224a68

f829b7ac-9747-49db-842f-bfc01f44cb88
bf73989c-6982-4319-8bde-d8ea46a3b304

c80025ce-a588-4d45-97e9-6a75ca97f230

Elena A., Francesco P.

Potrebbero interessarti anche...