Diversi ma uguali… Comunque speciali!

Giornata della Memoria 27 gennaio 2022

Scuola dell’Infanzia Villa Teresa

La lettura del libro “Uno di voi” scritto da Galia Bernstein ci ha portato con la fantasia in una giungla  speciale abitata da numerosi grossi felini…

Incontrando un leone, un ghepardo, un puma, una pantera e una tigre, un gattino grigio di nome Simon si presenta  come un felino… Tutti lo guardano perplessi e stupiti … Ma quel gatto è davvero un felino come loro?

In un primo momento uno dopo l’altro, gli animali si soffermano su ciò che li differenzia dal gatto… Poi però osservano Simon e si accorgono che anche quel micetto ha un naso piatto, orecchie piccole, una coda, lunghi baffi, denti e artigli affilati, grandi occhi che possono vedere nell’oscurità, proprio come loro! Scrutandolo con attenzione, i grandi felini si accorgono che Simon fa parte della loro famiglia… E così passano “ il resto della giornata saltando e giocando, baldanzosi e furtivi a tratti, come fanno i felini di ogni dimensione”.

Dopo la lettura ad alta voce dell’albo illustrato, nelle tre sezioni della Scuola dell’Infanzia di Villa Teresa, gli alunni sono stati coinvolti in varie attività.

I bambini di 3 anni hanno sfogliato il libro, hanno rivisto con calma le immagini per cogliere prima le differenze e poi le somiglianze tra tutti gli animali incontrati; poi si sono messi tutti di fronte allo specchio per osservare  le differenze individuali e le particolarità di ognuno: l’essere maschio o femmina, il colore della pelle,  dei capelli, degli occhi… Tutti diversi, ma… tutti bambini.

Nella sezione dei 4 anni, gli alunni hanno rielaborato vissuti personali ed emozioni sia a livello individuale che di gruppo: i bambini hanno capito che provano le stesse emozioni ma spesso in situazioni diverse; nella discussione è emerso inoltre che  molti  si sentono tristi quando litigano nei momenti di gioco (soprattutto nell’angolo delle costruzioni),  i bambini sono stati contenti di recitare insieme la poesia di Natale (soprattutto gridando la parola “amore”), molti si sentono felici in momenti sereni  e di svago (in particolare giocando sullo scivolo in salone); soprattutto, i bambini sono entusiasti di far parte dello stesso gruppo classe: uniti come una squadra.

I bambini di 5 anni hanno discusso sui loro gusti e sulle loro preferenze accorgendosi che sono molto diversi tra loro; infine hanno scoperto che  gli abbracci, lo stare insieme, il sentirsi un gruppo, il prendersi cura degli altri fa sentire uniti … Tutti per uno e uno per tutti!

Il messaggio prezioso che il libro “Uno di voi” ci consegna è che siamo chiamati a cogliere l’armonia nelle diversità:  ma va sempre affinato lo sguardo, perché questo avvenga. Ed è  su  questo che  riflettiamo, ogni anno, in occasione della Giornata della memoria.

Scritto da:
Team Docenti Villa Teresa

Potrebbero interessarti anche...