Libro che prendi, libro che doni

Il Comune di Recanati, nella persona della prof. ssa Rita Soccio, nel 2016 ha fatto installare delle mini biblioteche pubbliche in giro per la città. Queste sono piccole costruzioni di legno a forma di casetta, nelle quali sono disposti libri sia per bambini che per adulti.

Esse sono posizionate in tre punti differenti del centro storico; una è situata presso i giardini pubblici prospicenti Palazzo Venieri, un’altra davanti casa Leopardi e l’ultima all’ingresso del  Parco di Villa Colloredo Mels.

La prima ad essere inaugurata è stata quella dei giardini di Palazzo Venieri alla presenza della cantautrice Paola Turci, la seconda location del progetto “Little free library” invece è stata tenuta a battesimo dal poeta Piero Polidori, che nell’occasione ha donato tre sue raccolte di versi come primo fondo della casetta. L’ultima arrivata è quella di Villa Colloredo Mels.

L’Assessore Soccio ha voluto istituire queste mini biblioteche per incentivare la lettura: chiunque può prendere in prestito un libro e poi restituirlo oppure lasciarne un altro a disposizione per ulteriori lettori. L’unica vera regola è quella che la casetta non deve mai restare vuota.

Proprio per questa libertà di mettere in prestito tutto ciò che si vuole, i libri presenti nelle mini biblioteche sono di argomenti diversissimi! Si possono trovare saggi storici, romanzi, libri di psicologia, fumetti ecc. Anche le lingue straniere hanno il loro angolo, infatti a volte sono stati disponibili testi in francese ed in inglese.

Questa nuova occasione di lettura “libro che prendi, libro che doni” sta avendo un buon successo in molte parti d’Italia e diversi Comuni si sono organizzati in tal senso.

Troviamo l’iniziativa interessante ed utile perché, anche senza comprarli, si possono leggere libri senza spendere soldi e si possono trovare testi fuori catalogo.

Anche la semplicità di poter prendere un libro attraverso le mini biblioteche invoglia a curiosare nel mondo cartaceo e a leggere qualche pagina in più!

 Paola D., Kiara K., Camilla P., Giulia R., Alessandra S.

Potrebbero interessarti anche...