PRIMARIA “B.GIGLI” BAMBINI, GENITORI E INSEGNANTI RACCONTANO LA NATURA

Howard Gardner, padre della teoria delle Intelligenze Multiple, ha delineato l’intelligenza naturalistica come una particolare caRisultato immagini per GARDNER INTELLIGENZA NATURALISTICA"pacità di entrare in contatto con la natura e una forte propensione al prendersi cura delle varie creature viventi, che può essere sviluppata, favorita e potenziata tramite l’esercizio ed alimentata dal desiderio di esplorazione innato nel bambino.

È in quest’ottica e riconoscendo l’importanza di tale dimensione, spesso dimenticata nella scuola tradizionale delle abilità linguistiche e di quelle logico-matematiche, che la Scuola Primaria “Beniamino Gigli” di Recanati ha abbracciato il progetto “Il diritto alla Natura” proposto dall’Associazione Piombini-Sensini O.N.L.U.S. di Macerata. Un ciclo di incontri che ha coinvolto, per il terzo anno consecutivo, l’intera comunità scolastica alla scoperta di una nuova modalità di essere e fare scuola.

La parola e le rappresentazioni grafiche sono stati i mezzi privilegiati attraverso i quali gli alunni, supportati dagli esperti dell’associazione coordinati dalla dott.ssa Gloria Lanciotti, hanno espresso in modo autentico i propri vissuti alla scoperta della profonda ed intima connessione con la Natura. Sono nati momenti significativi di ascolto ed accettazione reciproca in piccolo gruppo, nel corso dei quali sono state avanzate idee e proposte sul valore degli spazi esterni alla scuola in cui l’anima, il corpo e la mente del bambino possano alimentarsi e crescere simultaneamente.
Il programma, inoltre, si è arricchito di tre importanti appuntamenti indirizzati alla formazione del team docente.Incontri-confronti tra docenti Gli insegnanti hanno avuto, così, l’opportunità di riflettere sul significato di educazione naturale ed emotiva in momenti autentici di dialogo, confronto, condivisione di buone pratiche e proposte. Come stare bene a scuolaMediante pratiche di rilassamento e tecniche autobiografiche, hanno poi assaporato attivazioni ludico- espressive finalizzate all’elaborazione emotiva e cognitiva delle esperienze.
Il progetto ha coinvolto anche le famiglie degli alunni attraverso due seminari pomeridiani appositamente dedicati. I genitori, animati da acceso interesse e spiccata motivazione nei confronti delle proposte avanzate, sono stati i protagonisti di una potente occasione per ammirare l’azione della Meraviglia, dello Stupore e della Scoperta che animano con forza ancestrale qualsiasi apprendimento umano. Incontri con i genitori
“Il diritto alla Natura” rappresenta un ulteriore tassello tra le molteplici proposte educative, come le scorse iniziative de “Il diritto al gioco” e “Il diritto al tempo”, tutte a titolo gratuito e culminanti con la partecipazione facoltativa ad un concorso finale con elaborati prodotti dai bambini, che hanno impreziosito nel corso di questi anni il curricolo scolastico della Scuola “Beniamino Gigli”.

 

Il team docente ringrazia l’Associazione Piombini-Sensini O.N.L.U.S. di Macerata e quanti hanno partecipato.

Scritto da:
Team docente Primaria "B.Gigli"

Potrebbero interessarti anche...