COSAMIRENDEFELICE

Di certo questa pandemia non se l’aspettava nessuno, voglio dire, con tutte le tecnologie di cui disponiamo e i progressi nei vari settori…però è successo, quindi l’importante ora è rimanere a casa ed evitare i contatti con altre persone.

Questa quarantena sta durando ormai da due mesi. Mi mancano molto i miei amici e compagni di scuola e di sport, poi i miei nonni e in generale la vita di prima.

Tanti dicono che il “mese di svolta“ sarà maggio, io lo spero tanto, perché dentro casa non so più che inventarmi per passare il tempo.

All’inizio ero anche abbastanza felice di rimanere in casa, poi però, mi sono resa conto che stare da sola in fondo non mi piace.

Perciò da una parte, quando facciamo le video lezioni con i professori e i compagni di scuola, sono un po’ felice perché è come se li rivedessi tutti.

Di pomeriggio di solito o guardo qualche video su YouTube oppure un  film e poi inizio a fare i compiti per il giorno dopo. Quando ho terminato i compiti ascolto la musica, oppure cerco nell’armadio dei vestiti da abbinare e  li indosso, provo anche a truccarmi leggermente. Dopo che mi sono preparata ” scatto delle foto.

Per passare il tempo spesso ascolto della musica  e mi  metto a ballare. Nonostante io non ne sia capace, lo faccio comunque e mi scateno, liberandomi da tutti i sentimenti e dallo stress, dato che mi rende felice ma spesso non posso farlo perché non ho tempo.

Durante questa quarantena la cosa che mi manca più di tutto, forse, sono i miei amici, infatti spesso, soprattutto il sabato sera, facciamo delle videochiamate per stare insieme, parlare di quello che è successo in settimana e discutere anche di ciò che potremo fare quando saremo liberi di uscire. Di certo non mancheranno le uscite in piazza, film, serate a casa e spero soprattutto che non manchi il mare.

Le buone azioni, in questa quarantena, ci ripagheranno dandoci una vita migliore.

Scritto da:
Matilde Sturba 3°D

Potrebbero interessarti anche...