Festa del libro in piazza

Il 23 Aprile 2017 dalle 16.30 fino alle 19:00 gli alunni della scuola secondaria M.L. Patrizi di tutte le classi si sono riuniti in piazza Giacomo Leopardi di Recanati per il progetto organizzato dall’Istituto “B. Gigli” in occasione della festa del libro “Libriamoci in alto”. 

Questo progetto consisteva nell’esporre dei libri, che sono particolarmente piaciuti ai ragazzi presenti. Ognuno di loro ha illustrato il proprio libro attraverso delle schede preparate giorni prima, che poi sono state volantinate agli spettatori per incitarli a leggere.

Le schede si presentavano divise in tre parti: i dati del libro, una sua presentazione soggettiva, alcune righe significative.

Oltre alla nostra iniziativa, ce n’erano molte altre condotte dalla scuola dell’infanzia e primaria: si vendevano libri, si facevano balletti e si cantavano canzoni, per creare un’atmosfera piacevole di una giornata all’insegna della lettura.

Tutto questo allo scopo di spingere i ragazzi di tutte le età a leggere, non solo per pronunciare parole a voce alta in modo espressivo, ma anche per immaginarsi le vicende di qualsiasi racconto, di immedesimarsi nel libro, di sviluppare la loro capacità di esprimersi, di arricchire il  lessico e di far conoscere loro un fantastico passatempo durante i momenti di svago.

Ecco alcuni esempi dei libri presentati:

  • Storie della buona notte per bambine ribelli (Asia Erbaccio)
  • La casa per bambini speciali di Miss Peregrine (Laura Fabbietti)
  • Lo straordinario viaggio di Edward Tulane (Anna Moriconi)
  • La fabbrica di cioccolato (Matilde Torretti)
  • Città di carta (Elena Moriconi)
  • Io non ho paura (Sophia Magrini e Maria Flora Claretti)
  • Il ladro (Sara Mariani e Giulia Rogante)
  • Succede (Ilaria Baldassarri)

Le persone ascoltavano sedute su alcune panche e noi esponevamo il libro davanti ad una cattedra con un microfono.

Anche se il pubblico non era numeroso, molti nostri compagni hanno assistito al progetto e per noi è stato un grande onore poter presentare i nostri libri preferiti davanti a loro.

Consigliamo a tutti di partecipare all’iniziativa, perché è divertente e, allo stesso tempo, educativa. E’ un’esperienza da provare!

Abbiamo deciso di scrivere un articolo sulla Festa del libro perché per noi la lettura è molto importante e ci fa crescere.

Eleonora M., Bianca M., Ilaria C., Martina C.

Potrebbero interessarti anche...