GIANLUCA SBRICCOLI , TALENTO NASCOSTO DELLA 3a A!

Gianluca Sbriccoli, alunno della classe 3°A della scuola M.L.Patrizi di Recanati, ha tinto di successo la sua scuola! Infatti, l’ormai noto Gianluca ha concretizzato il suo sogno: è stato invitato nel ruolo di doppiatore in un film in fase di sviluppo dal famoso regista Paolo Sorrentino! È proprio questa la notizia che ha generato un’ondata di euforia nella classe 3°A ed in tutto l’Istituto!

Tutto è nato alla fine dell’anno scolastico scorso (2020-2021), quando la classe 3°A , guidata dall’attenta supervisione dei professori Dallan Viti e Trucchia ed organizzata in incontri in orari scolastici ed extra-scolastici, ha intrapreso un percorso teatrale. La classe, dopo una fase di lettura dei testi originali e di riscrittura/sceneggiatura, ha portato in scena due novelle di Boccaccio (Calandrino e l’Elitropia/Andreuccio da Perugia) grazie anche al prezioso contributo dell’esperta esterna Mary Della Giovanna, che ha contribuito alle riprese, alla regia e al montaggio. Gli studenti coinvolti si sono trasformati in piccoli-grandi attori capaci a volte di lasciare a bocca aperta.Tra questi studenti, però, una presenza non è passata inosservata, perché in grado di stampare il sorriso in faccia ad ognuno sembrando esperta nel campo da diversi anni, seppur trovandosi alle prime armi: la figura di Gianluca Sbriccoli, gergalmente chiamato ‘’Il narratore’’ , date le sue “magiche’’ doti espressive e coinvolgenti. La fortuna, poi , è stata sua grande amica: quando il progetto teatrale sembrava esser diventato solo un ricordo (mantenendo comunque il buffo soprannome di ‘’Narratore’’), l’esperta Mary Della Giovanna ha sentito parlare di una certa richiesta di doppiatori dal famoso regista Paolo Sorrentino (intento nella realizzazione di un doppiaggio di un film) , così ha confidato al regista di aver notato, in un progetto scolastico, la voce di Gianluca . Il regista italiano, allora, grande amico di Mary,  scegliendo qualcuno di particolare e provando a rendere la sua carriera originale, ha voluto azzardare, chiamando proprio il nostro Gianluca. Il messaggio è giunto al ‘’Narratore’’ grazie a diverse email inviate da Mary e dallo stesso regista. Fino a qualche giorno fa, riferendosi a degli  aggiornamenti via Whatsapp del ‘’Narratore’’, egli era energicamente e gioiosamente in viaggio lungo l’A1 verso Napoli per incontrare il famoso regista, ma, ieri,  ha annunciato il suo arrivo e ed il precoce inizio di carriera come doppiatore (ha inviato un piccolo pezzetto di film dove si è messo all’opera, suscitando consensi unanimi). Non possiamo dunque non  fare i complimenti a Gianluca e ringraziare per tutto l’impegno i professori, l’esperta Mary e specialmente ol regista Sorrentino.

“Narratore”, ti facciamo i più grandi e calorosi auguri da Recanati!!! Non abbiamo potuto quindi non riportare il suo selfie ed un suo video!

Purtroppo però, dobbiamo darvi questa notizia. So che non vi piacerà, ma è la realtà. Ci dispiace dirvelo, ma la precedente notizia affrontata è una ‘’fake news’’, una bufala. Ci siete cascati? Bene, non demoralizzatevi, perché siamo qui proprio per questo.  Sul web, infatti, sono sempre più ricorrenti ‘’fake news’’ o cosiddette ‘’bufale’’; allora, seguiamo una approfondita serie di indicazioni per riconoscere una fake news:

1) Controllare i TITOLI

Sono l’elemento più attraente per il nostro sguardo , il motivo per cui leggiamo un articolo o per cui decidiamo di non visualizzarlo, basandoci solo su ciò che è scritto sul titolo ed iniziando a condividere il determinato articolo. Per questo le fake news fanno leva su titoli esagerati e altisonanti, scritti in maiuscolo e con un uso eccessivo di punti esclamativi. Dobbiamo sempre dubitare di affermazioni contenute in un titolo che possono sembrare troppo esagerate: c’è un’alta probabilità che siano false.

2) Controllare attentamente la URL

Spesso vengono modificate le url di siti di informazione, in modo da renderle credibili a un occhio poco attento. Una notizia riportata da una url molto simile a quella di un sito esistente potrebbe ricollegarci al fatto che ci potremmo trovare davanti ad una fake news. Tra i casi più famosi ricordiamo ‘’Ilfattoquotidaino’’ piuttosto che ‘’Ilfattoquotidiano’’ , giocando sull’inversione di una singola lettera.

3) Osservare le IMMAGINI

Anche le immagini, così come i titoli, sono spesso pensate per catturare l’attenzione del lettore. Le notizie false contengono frequentemente foto o video ritoccati, altre volte invece le immagini possibilmente autentiche, ma prese fuori dal loro contesto.Facendo riferimento ai consigli di Facebook, è possibile fare una ricerca tramite immagine per verificarne l’origine grazie al sito TinEye.

4) Fare attenzione alla FORMATTAZIONE ed agli ERRORI

Gli errori capitano a tutti,  ma i siti che diffondono fake news sono spesso zeppi di errori di battitura o di formattazioni di testo anomale. Se il contenuto che stai leggendo presenta questi due elementi, meglio farsi venire qualche dubbio prima di condividerlo.

5) Controllare le FONTI

Anche se non hai molto tempo a disposizione, è fondamentale che ti assicuri che la notizia provenga da una fonte di cui ti fidi e/o da un sito attendibile. Se la notizia viene riportata da un’organizzazione che non conosci e, soprattutto, se è l’unica a riportarla, dubita. Visita la sezione “informazioni” della pagina, così almeno da avere un’idea di chi c’è dietro(comportati da ‘’spione’’ , da ‘’curiosone’’!).

6) Verificare le DATE

Controlla la data di pubblicazione della notizia,  perché spesso potrebbe essere vecchia e riproposta con il solo intento di guadagnare qualche like sui social. Anche le date riportate all’interno del contenuto (come quelle degli avvenimenti, per esempio) potrebbero essere sbagliate e la loro cronologia potrebbe non avere alcun senso.

7) Cercare l’eventuale presenza di TESTIMONIANZE

Verifica le fonti e assicurati che siano attendibili. Se si fa riferimento a esperti di cui non viene fatto il nome o se mancano le prove, probabilmente si tratta di una notizia falsa.

8) Verificare la presenza di ALTRE FONTI

Una notizia vera viene nella grandissima parte delle volte riportata da più di una fonte. Quindi,  se nessun altro sito riporta la stessa notizia,  probabilmente abbiamo incontrato una ‘’fake news’’; se invece la notizia è stata ripresa da diversi siti che ritieni attendibili,  allora è più probabile che sia vera.

9) Controllare se si tratta di UNO SCHERZO

Nel web non manca assolutamente una serie di siti satirici che pubblicano notizie false, al singolo scopo di far divertire. Sappiamo che a volte può risultare difficile distinguerle dalle notizie vere, ma è sempre bene almeno porsi delle domande. Controlla quindi la fonte e verifica che non sia già nota per le sue parodie.

10) Assicurarsi che non siano INTENZIONALMENTE FALSE

Fai sempre attenzione perché alcune notizie sono intenzionalmente false. Utilizza le capacità critiche quando leggi le notizie e condividile sono se non hai dubbi sulla loro veridicità.

Riassumendo: quando hai intenzione di leggere un qualsiasi articoli avventurandoti nel web abbi sempre una lettura critica di ciò che stai leggendo e, se non ti senti sicuro, controlla sempre ogni minimo dettaglio seguendo le nostre precedenti indicazioni.

Fai sempre attenzione: il web, (a volte!) è un mare di squali!

 

 

Scritto da:
Badis Firas, Cristian Corradini, Gianluca Sbricoli, Micheal Stanca

Potrebbero interessarti anche...