bambini della scuola dell’Infanzia Mariele Ventre si sono ritrovati al “Giardino delle parole interrotte” per appendere una lunga catena di manine dipinte con i colori della pace. Questa piccola marcia è stata la tappa finale di un percorso didattico dove i bambini si sono chiesti cos’è la pace e come affrontare i conflitti quotidiani. La lettura del “Il litigio” di  Claude Boujon e “Scusa” di  Leo Lionni li ha aiutati a riconoscere i conflitti come parte delle relazioni umane e a riflettere sulla possibilità di trasformarli in opportunità di crescita purché non divengano sinonimo di violenza e di guerra. Litigare ci isola, ci rende tristi e inermi come i protagonisti delle storie che abbiamo letto; come gestire le emozioni che ci pervadono nei momenti conflittuali? E’ nata così la “ruota dei conflitti” dove abbiamo rappresentato  i suggerimenti che ci possono aiutare a gestire i contrasti trasformandoli in occasioni di confronto e di crescita. Dialogo, ascolto ed empatia sono le basi per costruire la pace e le manine “arcobalenate” che abbiamo appeso lo vogliono ricordare a tutti coloro che passeggiano nei giardini vicino alla nostra scuola e al mondo intero!!

 

Scritto da:
Team docenti " Mariele Ventre"