Il Palazzo Comunale restaurato

ALLA SCOPERTA DEL PALAZZO COMUNALE DOPO LA RIAPERTURA AL PUBBLICO

Lo scorso ottobre i ragazzi del corso di giornalismo della Scuola Media Patrizi hanno visitato il Palazzo Comunale, riaperto al pubblico al termine dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza, attraverso un processo di incatenamento, che si sono resi necessari in seguito al terremoto del 2016. A fare da guida d’eccezione, la professoressa e Assessore alle Culture Rita Soccio.

Il palazzo, che vanta un’estensione di oltre mille metri quadrati, è stato inaugurato nel 1898 e ha subito nel tempo importanti trasformazioni. In seguito ad un incendio nel 1300, è stato ricostruito staccato dalla torre e si è così formata Piazza Leopardi, dove al centro campeggia la statua in ricordo del grande poeta recanatese.

La sede comunale si articola in diverse stanze: il Gabinetto del Sindaco, la Sala Giunta, la Sala Peruzzi, l’Aula Magna, la Sala degli Stemmi e la Sala del Consiglio. Il Gabinetto del Sindaco altro non è che il suo ufficio, dove campeggia il gonfalone, una bandiera che simboleggia la città di Recanati ad ogni celebrazione o evento. La Sala Giunta è utilizzata dagli Assessori e dal Sindaco per le riunioni, anche se tuttora è poco utilizzata perché il numero degli Assessori è esiguo. Prima di accedere al Gabinetto del Sindaco si incontra la Sala Peruzzi, utilizzata anche come sala d’attesa, alle cui pareti possiamo ammirare i quadri dell’artista recanatese Osvaldo Peruzzi.

Il cuore del Palazzo Comunale è l’Aula Magna: qui si svolgono le Celebrazioni Leopardiane, altri importanti eventi culturali e si trovano alcuni documenti storici, il pianoforte di Beniamino Gigli, il Gonfalone e una bacheca dove sono riportati tutti i sindaci di Recanati dal 1944.

La Sala degli Stemmi è decorata da tutti gli stemmi delle città italiane che hanno donato dei soldi a Recanati per la costruzione del Comune: da qualche anno, le coppie di sposi possono sceglierla come cornice per il loro matrimonio civile.

La visita si è conclusa nella Sala del Consiglio, dove si riuniscono gli Assessori, il Sindaco, il Presidente del Consiglio e i Consiglieri: in questo luogo si svolgono i Consigli comunali durante i quali vengono prese le decisioni che riguardano l’intera comunità cittadina. Gli Assessori che non stati eletti ma scelti e nominati dal Primo cittadino non hanno la facoltà di esprimere un voto sulle diverse proposte di “legge”.

Daniele B. e Giorgio P.

Potrebbero interessarti anche...